Errepe - wacatanca

Via Conte Rosso n. 20
20134  Milano (MI)

Wacatanca
Centro di documentazione
Vai ai contenuti

Errepe


           

Il Partido Revolucionario de los Trabajadores (PRT) e il suo braccio armato Ejército Revolucionario del Pueblo (ERP) svilupparono in Argentina tra il 1965 e il 1977 la lotta armata come strategia centrale per la conquista del potere. In questo video molti militanti raccontano di quell'esperienza.

In nome di quale presente ci crediamo in diritto di criticare il nostro passato?

Raccontare la storia del PRT-ERP è raccontare la storia dell'organizzazione politica che all'epoca, meglio di tutte, ha rappresentato l’ideale guevarista. E come Che Guevara, paradossalmente, ha trovato nel fallimento la nobiltà del suo tentativo.
È stato uno dei pochi settori del campo rivoluzionario del suo tempo, che ha tentato di realizzare il suo progetto in tutti i modi possibili senza farsi tentare dalle false opzioni che si presentavano come “un percorso di cambiamento”, senza prestarsi all'opportunismo e senza consegnarsi nelle mani politiche di settori importanti del potere che, incredibilmente, ancora oggi hanno un ruolo di primo piano nella vita dell'Argentina. Così sono stati considerati "irrecuperabili" dalle forze repressive e, quindi, ferocemente perseguitati e sterminati.
Ma raccontare questa storia è anche parlare di uomini e donne, giovani a quei tempi, che hanno lasciato tutto da parte per essere punto di svolta della storia.
È parlare di un momento in cui, a differenza del presente, il futuro è stato visto come "qualcosa da costruire e qualcosa di possibile".
E dove ogni sacrificio aveva senso.



sottotitolato in italiano


Centro di documentazione Wacatanca - Via Conte Rosso n. 20 - 20134 Milano (MI)
Torna ai contenuti